ALBANA

Romagna Albana Secco D.O.C.G.

L’albana è la memoria del vino di Romagna: un’uva antichissima nota e descritta da oltre 1000 anni.
Un vitigno simbiotico alle nostre colline delle quali è una perfetta interprete.
La nostra Albana parla di una collina che da lontano assapora il mare ed affonda le sue radici tra sabbie ed argille

Temperatura di servizio: 10° C

Denominazione: Romagna Albana Secco D.O.C.G.
Produzione: 2022
Località di produzione: Sottozona di Oriolo, alta valle del torrente Rio Cosina
Tenore alcoolico: 13% vol
Base ampelografica: Albana ecotipo faentino dal grappolo lungo, alato, dorato a maturità
Tipo di suolo: Argille ocra di origine pliocenica
Altitudine: 200 m s.l.m.
Esposizione: Nord-Ovest
Pendenza: 35%
Numero di piante per ettaro: 3500
Forma di allevamento: Gouyot bilaterale

Produttività: 1800 g per pianta
Tipo di raccolta: Manuale
Tipo di agricoltura: Biologica in conversione
Epoca di raccolta: Prima decade di settembre
Vinificazione: L’uva viene rovesciata intera in pressa, pressatura soffice, chiarificata statica a freddo e successiva fermentazione alcolica. Parziale malo-lattica
Affinamento: 8 mesi sulle fecce fini in acciaio, quattro mesi in bottiglia prima della commercializzazione
Colore: Il colore giallo paglierino è intenso, con riflessi dorati

Profumo: Fruttato, nelle note floreali di gelsomino e di frutta gialla, quali pesca, albicocca, ananas e agrumi
Sapore: In bocca rivela un sapore ricco e avvolgente,
con vivaci tannini che caratterizzano il finale, mantenendo comunque grande equilibrio.
Abbinamenti Piatti a base di pesce, come il brodetto di pesce, ma anche fritture, risotti alle erbe, passatelli in brodo o carni bianche
Formati di bottiglia 0,75 litri