TATU’

Vino rosso da uve Sangiovese appassite naturalmente

Vino passito intimamente legato al Sangiovese e alle sabbie di Oriolo.
Il calice parla di more e visciole, con l’ossigeno subentrano note agrumate, di dulcamara ed ambiziose meteore minerali e di goudron.
Il sapore parla di radici di liquerizia e note mentolate per poi concedersi ad una composta dolcezza ed a tannini vellutati.
Un vino autentico e speciale come lo è Tatù il pastore tedesco di Dino Zoli, un’amica fedele e leale che con il suo affetto incondizionato e la sua presenza amorevole, riscalda il cuore.

Denominazione: Vino rosso da uve appassite naturalmente
Località di produzione: Castiglione di Forlì
Tenore alcoolico: 12% vol
Base ampelografica: 100% Sangiovese vinificato in bianco – uvaggio di cloni Romagnoli ad acino grosso
Tipo di suolo: sabbie gialle (molasse del messiniano)
Altitudine: 90m slm
Esposizione: nord ovest

Pendenza:10%
Numero di piante per ettaro: 6250Forma di allevamento:
cordone speronato bilaterale (8 gemme produttive per pianta)
Produttività: 1kg per pianta prima dell’appassimento che riduce di circa il 40% il peso dei grappoli
Tipo di raccolta: manuale
Tipo di agricoltura: in conversione biologica.

Epoca di raccolta: seconda decade di settembre
Appassimento: in fruttaia per circa 40 giorniVinificazione:
15 giorni di macerazione sulle bucce e sui raspi
Affinamento: 1 anno in barrique di rovere
Temperatura di servizio: 16-18°
Abbinamento: ottimo con formaggi cremosi e stagionati, crostate di frutta e cioccolato fondente
Formati di bottiglia disponibili: 0.50 litri