I RIFUGI

Romagna
Denominazione di origine protetta
Sangiovese Riserva 

La Riserva di Sangiovese, un vino di ricchezza e materia, dove la maturità dei tannini consegna una bocca suadente e serica.
È ottenuto da una selezione di uve raccolte a maturazione piena, scelte per la loro ricchezza e il loro frutto carnoso.
Il nome richiama i rifugi presenti a I Sabbioni che furono scavati dai civili nella sabbia durante la seconda guerra mondiale per ripararsi dai bom­bardamenti e ancora oggi visibili in azienda. Sono delle gallerie strette e alte che hanno salvato la vita a migliaia di persone.

DOC
Denominazione:
Romagna Sangiovese Superiore Riserva
Sottozona:
Oriolo
Località di produzione: Castiglione di Forlì
Tenore alcoolico: 13,5% vol
Base ampelografica: Sangiovese in purezza, selezione massale di popolazione ad acino grosso
Tipo di suolo: sabbie gialle (molasse del messiniano) pure

Altitudine: 70m slm
Esposizione:
nord est
Pendenza:
5%
Numero di piante per ettaro: 8000
Forma di allevamento: Alberello (6 gemme produttive per pianta)
Produttività: 800g per pianta
Tipo di raccolta: manuale
Tipo di agricoltura: integrata, a basso impatto ambientale con impiego di concimi organici

Epoca di raccolta: prima decade di ottobre Vinificazione: fermentazione in acciaio a temperatura controllata e macerazione media di 30 giorni
Affinamento: 12 mesi in tonneaux di rovere francese (foreste di Allier e Troncais) e almeno 6 mesi in bottiglia
Formati di bottiglia disponibili: 0,75 litri